Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Razor Lofe condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Razor Lofe, aggiungilo agli amici adesso.

Razor Lofe

ha scritto una recensione su OCTOPATH TRAVELER

Cover OCTOPATH TRAVELER per Nintendo Switch

Quando il vecchio incontra il nuovo.

Dopo più di ottanta ore di gioco, ho portato a compimento le storie degli 8 personaggi,
naturalmente ognuna unica a modo suo, così come i protagonisti, i quali avranno i loro obiettivi e le loro particolarità.
Ho apprezzato molto anche le interazioni fra i personaggi che sono presenti nel party quando inizia una parte della storia, perché dà una sensazione di realisticità (infatti ognuno dirà qualcosa a seconda della propria personalità).
Il sistema di combattimento è in turni proprio come i vecchi giochi JRPG, ma con degli accorgimenti innovativi che rendono il combattimento ancora più tattico.
Ma sicuramente la cosa che più di tutti mi ha colpito è la "grafica" i pixel 2D-HD (per la quale ho un debole lo ammetto) accompagnata da musica unica e travolgente che è impossibile da dimenticare.
Mi mancherà sicuramente giocare ad Octopath Traveler, ma forse ho trovato il primo gioco candidato al primo posto del 2020.

Razor Lofe

ha scritto una recensione su Yakuza 4 Remastered

Cover Yakuza 4 Remastered per PS4

Four is megli che two.

E rieccoci a recensire il quarto capitolo della saga Yakuza, per altro giocato subito dopo il terzo.
Durante tutta la sequenza iniziale di gioco ci troviamo nella ormai immancabile Kamurocho, ma è qui che troviamo subito il primo colpo di scena. Per la prima volta nella serie non comandiamo il nostro amato Kiryu (almeno non subito).
La trama del gioco infatti si districherà fra 4 personaggi giocabili.
Naturalmente tutti e quattro sono abili combattenti, ma ognuno ha un suo stile di combattimento e delle caratteristiche diverse da far avanzare.
La trama sarà piena di colpi di scena e l'epicità raggiungerà un bel climax.
Un gran passo in avanti rispetto al terzo capitolo, una remaster che somiglia molto ai primi capitoli remake.

Non ci sono interventi da mostrare.