Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Razor Lofe condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Razor Lofe, aggiungilo agli amici adesso.

Razor Lofe

ha scritto una recensione su Resident Evil 2

Cover Resident Evil 2 per Xbox One

Quando il nuovo guarda al vecchio.

Nonostante abbia grandissima stima del marchio "Resident Evil" non riuscivo proprio a capire come facesse un Remake ad essere fra i candidati per il premio "Game of the year". O almeno lo pensavo prima di concludere il gioco.
Resident Evil 2 Remake è probabilmente il perfetto esempio di come dovrebbe essere fatto un remake. La telecamera passa da fissa a dietro le spalle del personaggio, l'ambientazione rimane fedele all'originale ma osa con qualche novità. Insomma è come l'originale però ancora meglio. Davvero un lavoro di pregevole fattura da parte di Capcom.
Anche la trama (come già detto per il resto del gioco) è uguale al gioco uscito nel 1998 per PlayStation 2, ma presenta alcune variazioni molto azzeccate che valorizzano la storia.
I due protagonisti sono molto più interattivi e reali (con tanto di grida di terrore ed esclamazioni durante le fasi di gioco) e ben doppiati anche in lingua italiana.
Un gioco che ho giocato con gusto.
P.S. Probabilmente il Tyrant me lo sognerò per svariate notti...

9.5

Voto assegnato da Razor Lofe
Media utenti: 9.3 · Recensioni della critica: 9

Razor Lofe
Cover The Legend of Zelda: Link's Awakening per Nintendo Switch

Il grande risveglio

Per prima cosa partirei con una confessione molto importante da fare, "The Legend of Zelda, link's awakening" (il remake per Nintendo Switch) è il primo gioco della serie Zelda che gioco per intero. Vi chiedo di rimandare la mia lapidazione a dopo che avrò finito di completare la recensione sul gioco.
Come già accennato in precedenza, questo capitolo di "The Legend of Zelda" è un remake dell'omonimo gioco che uscì in precedenza su Game boy. Vanno fatti i complimenti al team della grande "N" che ci ha lavorato, perché il risultato è davvero ottimo.
Il gioco si rivela essere discretamente fluido nonostante il fatto che molte meccaniche di gioco siano le stesse dell'originale.
La trama è pensata per un pubblico prevalentemente giovane, quindi non è niente di eclatante.
Il gameplay è intuitivo ma ciò non significa che sia sempre semplice.
Piacevole alla vista e all'udito anche nella versione portatile di Switch (ho giocato spesso in questa maniera).
Un buonissimo titolo che rimpingua la fila delle esclusive Nintendo.

Non ci sono interventi da mostrare.