Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sneaky condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Sneaky, aggiungilo agli amici adesso.

Sneaky

ha scritto una recensione su Crysis 3

Cover Crysis 3 per PS3

Fine della Crisi

Dopo lo sconcertante secondo capitolo, in cui Crytek sembrava intrappolata nei limiti tecnici dello sviluppo su console, con Crysis 3 riesce a trovare l'equilibrio giusto tra potenziale (Crysis 1) e limiti hardware (Crysis 2), oltre a meno scelte infelici.
La trama si allinea ai precedenti: non brilla particolarmente e la narrazione è solo discreta. Impersoniamo Mister X (impossibile non fare spo.iler) e, in compagnia di Psycho, vecchia conoscenza, tenteremo ancora una volta di salvare il mondo.
Se il gameplay riprende in toto quello già castrato del 2 con l'aggiunta di un arco tecnologico (aumentando enormemente le possibilità stealth), è il level design che porta il titolo a ottimi livelli. Le ambientazioni tornano a essere spesso enormi contenendo anche obiettivi secondari, come nel primo capitolo, dando al giocatore più libertà e approcci ai combattimenti.
La campagna risulta più breve ma molto più affascinante, spettacolare, grazie a una cura delle aree prima assente e a sezioni ispirate, nuove.
Inoltre i trementi problemi dell'IA di Crysis 2 sono stati completamente sistemati, che con l'aggiunta di nuovi alieni più ispirati rendono i combattimenti migliori sotto ogni punto di vista.
Le patetiche opzioni tattiche sono state levate e le armi ora dispongono di più personalizzazioni, limando quindi vari difetti del precedente episodio.
Anche le ambientazioni sono su un altro livello: la nuova New York è spettacolare, una giungla urbana in cui la natura ha preso il sopravvento ricoprendo per intero la città.
Crytek è riuscita a ottimizzare incredibilmente il Cryengine 3, trovando così la via giusta per consegnare un Crysis degno del suo nome anche su console, con un comparto tecnico al top, tra i migliori della generazione. Foreste, acquitrini, palazzi in rovina e prati completamente animati sono una gioia per occhi, oltre a ottime texture, modelli poligonali ed effetti particellari, con un frame rate quasi sempre stabile a 30 fps.
Il multiplayer riprende lo stile del 2, che a sua volta traeva ispirazione da cod: il solito pvp casual. I noob lo troveranno divertente, gli altri lo molleranno dopo qualche partita, nonostante il buon numero di opzioni e personalizzazioni.
Buona la colonna sonora.

PRO:
- ottima campagna, più libertà al giocatore
- la nuova New York è spettacolare
- comparto tecnico eccellente
- tanti difetti del 2 sono sistemati

CONTRO:
- breve
- poche novità
- Crysis 1 è ancora distante