Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da id Software e prodotto da Bethesda Softworks, Rage è uno sparatutto in 1a persona uscito il 7 ottobre 2011 per Xbox 360 · Pegi 18+ · Link: marketplace.xbox.com

"Nonostante i suoi difetti e i suoi pregi, RAGE è un gioco che sa farsi giocare e bastano davvero pochi minuti per immergerci a fondo in quest'avventura e dimenticarci di scuola, lavoro, casa e famiglia. id Software è tornata e lo ha fatto comunque alla grande." da Games.it

8.1

Recensioni

27 utenti

Recensioni

8.1

Media dei voti
27 recensioni degli utenti

memento

memento ha scritto una recensione su Rage

Cover Rage per Xbox 360

All’epoca comprai il gioco quasi subito, incuriosito dall’ ambientazione e dal gameplay.
Mi ritrovai davanti un titolo che non sviluppava quasi per nulla una trama che poteva essere molto interessante, e che mi annoió davvero alla morte in certi frangenti.

Dinko

Dinko ha scritto una recensione su Rage

Cover Rage per Xbox 360

Siamo 106 anni dopo la caduta di un meteorite sulla Terra e l'umanità cerca di rimettersi in piedi come può. Arrivati misteriosamente dal passato tramite una speciale nave chiamata "Arca", dovremo farci un nome e prendere una decisione fondamentale per il bene della popolazione. Queste sono le basi su cui si erge l'intero gioco. Una trama quindi di per sé poco originale ma che trovo allo stesso tempo affascinante, se solo però quest'ultima fosse stata curata meglio. Ehi ma, questo è un FPS dell'ID Software, chi ha davvero bisogno di una trama? Il punto forte del gioco dovrebbe essere il gameplay, e infatti è così.
La mano dell'ID si sente sin da subito. Il gameplay è veloce rispetto la maggior parte degli FPS moderni, non raggiunge di certo il tecnicismo che necessita Doom ad esempio, ma è un buon ibrido tra FPS old school e FPS odierno, aperto quindi a tutti ma con una difficoltà discreta, specie ad Incubo. Altra cosa davvero azzeccata del gameplay è la quantità di munizioni: nel gioco non ci ritroveremo nei luoghi delle quest già ripieni di munizioni ma sarà necessario depredare i corpi, raccogliere roba in giro da rivendere (o per creare oggetti vari) e acquistare munizioni prima di partire per una quest. Nel gioco inoltre, come è intuibile da ciò che ho appena detto, c'è una leggerissima componente GDR che non è troppo invasiva ma è azzeccata, niente livelli o abilità quindi (a parte una scelta iniziale piuttosto marginale), solo oggetti da fabbricare/rivendere e un'appena accennata e, oserei dire, camuffata componente free-roaming. E questo se vogliamo è un difetto perché il gioco avrebbe potuto essere totalmente aperto e assumere sembianze più simili a quelle di Fallout, invece, nonostante ci ritroveremo a poter girare liberamente dove vogliamo, l'ambientazione è suddivisa in "strade" già pre-impostate percorribili sì a piedi ma che per la loro vuotezza "costringono" il giocatore ad usare un mezzo di trasporto.
Inoltre, non mancheranno gli svaghi: nel gioco ci saranno tre giochi da poter fare, uno con un mazzo di carte che assomiglia molto al BlackJack, il classico gioco delle "5 dita" e un altro molto particolare dove l'unica cosa che ci verrà richiesta sarà la fortuna. Sempre nella categoria "svaghi" il gioco ci da anche la possibilità di fare alcune gare, in sella al nostro mezzo di trasporto, per le lande desolate per poter guadagnare denaro.
Dal punto di vista estetico e tecnico Rage, nonostante le texture povere e che sporadicamente caricano in ritardo, è uno dei più bei giochi di questa gen. Non solo il gioco gira a 60 FPS ma la cromatura dei colori e il dettaglio generale sono davvero sbalorditivi, se aggiungiamo poi anche un'ambientazione post-apocalittica che personalmente adoro, è fatta. I livelli, poi, sono molto vari e sempre ben fatti, ci ritroveremo da esplorare edifici pubblici abbandonati a case e ad ancora gallerie, dandoci a volte anche un certo senso di claustrofobia, tipico dei prodotti targati ID Software.
Altra nota positiva che riguarda il punto di vista tecnico è l'IA. E' un piacere vedere come i nemici saltino gli ostacoli, si arrampichino sui tetti e corrano sui muri schivando i nostri proiettili, ed il bello è che non c'è nessuno script dietro a parte eccezioni.
La colonna sonora è azzeccata: assente nei momenti di calma per darci tensione, presente con musiche mai fuori luogo nei momenti più concitati. Non chiederei altro.
La longevità è media, 10 ore per completare la campagna principale e un 15-20 al massimo per fare tutto al 100%.
Il finale poi, dato che se n'è parlato tanto è impossibile non citarlo, è strano: non è brutto, non è bello ma l'ho trovato sconclusionato e raccontato male, peccato.
Tirando le somme Rage è sia un ottimo FPS dal gameplay particolare e che raramente oggi si vede ma è anche un'occasione mancata per via dei problemi tecnici (se fosse uscito su next-gen il gioco sarebbe stato ancora più sbalorditivo di quanto non lo sia già) e per via di un finale che ti lascia un po' con l'amaro in bocca. Al di là di tutto comunque, è un'esperienza da intraprendere assolutamente.

Andrea Salvatore

Andrea Salvatore ha scritto una recensione su Rage

Cover Rage per Xbox 360

Trovato da media word a 11€...avrei voluto provato in non ne ho avuto l'occasione...questa mi sembrava propizia ;)

Marcox94

Marcox94 ha scritto una recensione su Rage

Cover Rage per Xbox 360

Il primo impatto che ho avuto provando Rage è quello di un Borderland senza livelli e devo dire che dopo averlo finito sono della stessa opinione asd
Ambientato parecchi anni nel futuro dove il mondo è stato stravolto dall'arrivo di un meteorite impersoneremo il nostro eroe senza nome appena svegliatosi da un capsula di imbernazione che dovrà imparare come sopravvivere in questo nuovo mondo apocalittico. Il gioco è un normale FPS che prende vari spunti da altri giochi senza aggiungere nulla di innovvativo,avremo un buon arsenale di armi(ognuna con vari tipi di munizioni ) e qualche equipaggiamento tra i quali macchine telecomandete con esplosivi,torrette fisse,boomerang taglienti (quest'ultimo fortissimi asd) ecc. Oltre alle fasi da sparatutto il ci consente di guidare vari veicoli per esplorare il mondo di gioco e di fare vari eventi tra i quali gare di velocità,consegne a tempo,e cc. (mi è piaciuta molto questa parte di gioco pur non amando il genere sisi)
Dal punto di vista tecnco il gioco è uno spettacolo da vedere: pur girando a 60FPS la qualità di dettagli nello schermo è alta e solo poche volte ci ritroveremo davanti a paesaggi privi di bellezza.
L'unico aspetto negativo che mi sento di dire è quello della durata del gioco,davvero sotto le mie aspettative (9 ore per finirlo pur facendo un bel paio di quest secondarie)

Non ci sono interventi da mostrare.