Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Perchè ci arrabbiamo di una critica, quando siano noi stessi i primi a criticarci ?

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Mai arrabbiato per una critica, solo quelle fatte in modo insensato e superficiali... Soprattutto se quando gli rispondi continuano ad evadere e far finta di non vedere o intendere ciò che gli dici...
Li poi tendo ad arrabbiarmi e a essere volgare oppure a prendere costantemente in giro chi mi critica, dipende da come mi gira asd... Poi delle volte vado li a punzecchiare io perché mi diverto, soprattutto per vedere le reazioni ipocrite di chi le fa ma poi quando glie le fai a loro si sentono avviliti... asd

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Ma è totalmente soggettivo quello che ti stai chiedendo. Ci sono persone che non si sono mai messe in questione per tutta la loro vita, pensando di non poter sbagliare, e persone che apprezzano e ricercano critiche anche aspre per poter migliorare. Personalmente apprezzo le critiche costruttive e ignoro quelle atte a ferirmi. L'autocritica la pratico pure, è utilissima ma non deve diventare una costante. C'è il momento per dubitare e spingersi a fare di meglio, e il momento per farsi una bella pacca sulla spalla e agire decisi.

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Ma è diverso se noi ci critichiamo da soli scherzando e facendo autoironia, non ci dà fastidio poiché siamo noi stessi a farlo Non qualcun altro. Si magari lo fa qualcun altro e non scherza magari può dare fastidio. Ad esempio: se tu ti dizi che sei una brutta persona magari facendo una battuta ci ridi anche te E va bene così. Ma se lo fa qualcun altro non va più bene e ti dà fastidio ovviamente.

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Se non vuoi essere criticato non criticare.

 

@Arcibaldo Tutti criticano un qualcosa, ed è normalissimo. È impossibile non criticare perché c'è sempre qualcosa che non va nella quotidianità. C'è chi critica tanto per parlare, e chi lo fa perché spera in un miglioramento. Bisogna cogliere solo le critiche costruttive e farne tesoro.

Perchè ci arrabbiamo di una critica, quando siano noi stessi i primi a criticarci ?