Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Eveil condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Eveil, aggiungila agli amici adesso.

Eveil

ha scritto una recensione su The Last of Us Part II

Cover The Last of Us Part II per PS4

Ho tanto da dire, mi è piaciuto ma c'erano anche tante cose che non ho apprezzato.
Ovviamente questione di gusti, ma avendo avuto varie perplessità ero tentata di fare addirittura 6 e mezzo. Poi va beh, ci ho ripensato perché la qualità è innegabile!
Facciamo che faccio prima un riassunto in breve e poi mi dilungo in seghe mentali! (ovviamente con SPOILER).

In breve:
tecnicamente spettacolare, ottima la caratterizzazione di Ellie e Abby. Bella la costruzione alternata della storia giocando con entrambe.
Però game play ripetitivo, abbastanza banale, differenze tra le due protagoniste veramente scarse.
L'alternanza della parte giocabile e dei video è squilibrata e spezza il ritmo.
Inoltre alcune parti della storia delle due ragazze sono simili tra loro, mi son trovata a dire "ma di nuovo?!" più di una volta.

Dilungandomi un sacco:
Comincio con le cose NEGATIVE.
In tlou la cosa principale è la storia, il game play è più un contorno, tant'è che è veramente banale e stra ripetitivo. È un continuo andare da un punto A ad un punto B passando tra edifici abbandonati, cercando punti in cui arrampicarsi o buchi, seguito da un punto in cui incontri i nemici e giochi stealth (meccanica che tra l'altro mi ricorda i primi noiosi uncharted). Fortunatamente alcune parti un po' più dinamiche e interessanti nella giocata con Abby. Poi partono i video, a volte brevi a volte lunghissimi, che vanno a spezzare tantissimo il ritmo di gioco.
Niente di che le migliorie delle armi, si costruiscono praticamente le stesse cose che nel primo tlou. Inoltre non si sono sprecati nel differenziare molto le due protagoniste, veramente poche cose abbastanza semplici.
Sulla storia sono un po' combattuta... Nel senso che i personaggi sono caratterizzati benissimo, sono così reali, le animazioni sono incredibili, non ho niente da dire sul finale, è perfetto.
Ma durante lo svolgimento ho storto il naso più di una volta.
Il passare tra l'ammazzare una quantità non definita di persone durante le parti giocate (per forza di cose, sennò non ci sarebbe niente da fare) ad avere attimi di umanità e altruismo un po' stona, soprattutto con Ellie.
I parallelismi tra le due protagoniste (immagino voluti) a me hanno fatto l'effetto del "appena visto"/ripetitivo. Entrambe sono in una sorta di triangolo, entrambe hanno vicino una persona incinta. Entrambe hanno vicine la tematica della sessualità (abbiamo da una parte Ellie con Dina e dall'altra il personaggio di Lev). Quando poi ho visto morire praticamente nello stesso modo Manny e Jesse ho proprio esclamato "ma di nuovo?!".
Ho capito che la chitarra è importante, ma a me annoiava.
Ho avuto fastidio per alcuni video e alcune parti lente e lunghe (tipo Abby all'acquario con Owen o Ellie alla fattoria con Dina), credo proprio perché spezzano troppo il ritmo di gioco.
I rapporti Ellie -Dina-Jesse e Abby-Owen-Mel, oltre essere simili sono una sorta di storia d'amore/amicizia da telefilm per adolescenti, non molto il mio genere.
Personalmente mi è dispiaciuto vedere che la parte con Ellie era più noiosa e semplice rispetto a quella con Abby. Perché Abby incontra Lev e Yara, ha obiettivi più vari e quindi anche parti di game play più vari. Ellie boh, deve solo raggiungere un posto, chiedere dov'è Abby, ammazzare chi incontra e poi si ricomincia da capo nel luogo successivo.
Passando alle cose POSITIVE: tecnicamente eccellente, le animazioni e il realismo dei personaggi è davvero ottimo!
A livello di storia e di conclusione è davvero il seguito perfetto del primo tlou.
Bellissima la costruzione della storia. Passiamo dal procedere all'eliminare tutti in cerca di vendetta con Ellie, al giocare Abby e capire che abbiamo ucciso degli esseri umani che hanno una loro vita e non sono certo dei cattivi. Bello l'avere come antagonista una persona, Abby, che non è il classico cattivo ma ha le sue motivazioni e ragioni.

INSOMMA, mi è piaciuto, ma a tratti ha difetti che mi hanno annoiata e non posso che dire che è un peccato e che con qualche accortezza in più poteva essere un capolavoro inarrivabile.

Non ci sono interventi da mostrare 😔