Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Fabioneoneone condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Fabioneoneone, aggiungilo agli amici adesso.

Fabioneoneone

SI PARLA DI RESIDENT EVIL.

Ciao a tutti. Da amante della serie, questa è una mia personale top dei giochi di Resident Evil che ho finito, spin-off compresi, con un commento (il più breve possibile) per ognuno: ovviamente totalmente soggettivo, come ogni cosa che dirò.

Mi piacerebbe sapere una vostra top o lista anche non in ordine dei Resident Evil che avete finito e che preferite. O opinione su un titolo o due, insomma, dite quello che vi pare ahahah.

Sono molto curioso perché ho amici che adorano il brand e abbiamo opinioni abbastanza diverse, cosa che mi ha dato l'idea di fare questa top.

Dunque:

1.Resident Evil 2 Remake
"Sunto perfetto di quella che è stata, che è e che dovrebbe essere la serie, nel bene e nel male. Storia completissima, campagne divertenti, gameplay TPS dei nuovi migliorato, richiami al filone 7-Village (tipo le videocassette), atmosfera dei primi, recitazione degli attori degna dei giochi attuali, migliore caratterizzazione dei personaggi che tanto abbiamo amato.. sicuramente uno dei miei giochi preferiti di sempre"

2. Resident Evil 3: Nemesis
"Persino da piccolo avevo capito di quanto il gioco fosse corto e a volte un po' tirato per prendere tempo, con imprevisti un po' buttati lì. Però l'ho finito così tante volte grazie al suo gameplay meno legnoso dei precendenti e ad alcune idee molto carine mai più riproposte (tipo le scelte multiple), per cui è il mio preferito per PSX. La trama mi ha preso tantissimo e in generale, mi diverte di brutto ogni volta"

3.Resident Evil: Rebirth
"Quello che avrebbe voluto essere il primo ma non poteva per forza di cose e di tecnologie dell'epoca. Va ad ampliare il primo capitolo senza esagerare mantenendone lo spirito al 100% e rendendolo molto meno, diciamo goffo del primo se giocato oggi. Un ottimo punto di partenza se non si è mai recuperato nessun gioco della serie"

4. Resident Evil Code: Veronica
"Difficoltà più alta, nemici più incazzati e resistenti che vi constringeranno a pensare se usare munizioni o correre, telecamera fissa ma completamente tridimensionale, antagonisti fuori di testa e la durata di due Resident Evil PS1 messi insieme. Cosa volere di più? Beh, la storia è coinvolgente e piuttosto importante nella saga per essere considerato solo uno spin-off e ci sono diversi colpi di scena (non ho mai pianto per un RE prima d'ora). Forse il capitolo più "survival" di tutti, devi riflettere 20 volte prima di sparare un singolo colpo. Da giocare assolutamente."

5. Resident Evil 2
"Un mio amico se ne uscì non so quanti anni fa con sto gioco con copertina stampata tutto in inglese dicendomi che mi sarei cagato sotto ed aveva ragione. Lo misi nella PSX e mi cagai al punto da doverla spegnere subito. Da ogni parte lo si guardi, il più completo della prima trilogia e anche quello più spaventoso senza dubbio, poi lo zapping system.. che ve lo dico a fare. Preferisco il 3 solo per il gameplay e l'innovazione che ha portato per me: visto che li ho scoperti nell'ordine, RE2, RE3, RE1"

6.Resident Evil (e Director's Cut)
"Per qualche motivo è stato l'ultimo Resident recuperato su PSX (avevo giocato solo al 2,3 e Survivor), dunque l'ho trovato inferiore agli altri due e di fatto lo è, ma non per questo meno accattivante. Alcune scene, tipo il primo zombie in FMV mi fecero davvero paura, come dimenticare lo zombie che usciva dall armadio o il Tyrant?? La versione per Nintendo DS è la migliore secondo me, fu proprio il motivo per cui comprai la console. Inserisce elementi di gameplay e controlli (tipo la giravolta a 360°) che lo svecchiano parecchio, mettendolo a confronto con l'originale. Peccato io abbia un DS Lite e lo schermo sia microscopico. Se vi fa di fare un po' di retrogaming il gioco è invecchiato ma si lascia apprezzare, provare per credere."

7.Resident Evil 3 Remake
"Che dire.. è vero, più che un remake, un DLC del remake del 2, una reimmaginazione del vero 3. Mancano un sacco di location ed elementi, sostituiti con altre parti molto meno interessanti, ma non posso fare altro che dire che l'ho trovato super divertente e che lo rifinisco volentieri spesso, 0 tempi morti e tutta azione. Di certo non parliamo di un survival horror né di un capolavoro, ma mi ha tenuto incollato dall'inizio alla fine."

8.Resident Evil: Village
"Vedendo i vari trailer prima del gioco, non avevo una piena idea di cosa aspettarmi. Il timore era che, dopo un buon Resident Evil VII, la saga stessa deviando verso qualcosa che non avrei apprezzato. Mi sbagliavo e alla grande. Village è fottutamente divertente, ha una discreta trama, (intricatissima in certi frangenti, per essere un RE) va a prendere tutto ciò che di buono c'era nel capitolo precedente e lo espande all'ennesima potenza. Certamente non è perfetto e, menzione d'onore alla modalità in terza persona che, nonostante l'abbia finito mille volte in prima persona, me lo ha fatto apprezzare moooolto di più. Purtroppo alcune parti sono meno riuscite di altre (fabbrica di Heisenberg) ma, nel complesso, funziona alla grande. Poco survivor, tranne che nelle difficoltà più incazzate, ma molto divertente. Consigliato molto anche a chi non ha toccato la saga, anche se sarà un po' confuso sulla trama"

9. Resident Evil 0
"Vedendo qualche video mi aspettavo qualcosa di molto simile a quel capolavoro di Rebirth, ma non è proprio così. È un capitolo "classico", enigmi da risolvere interessanti, trama abbastanza interessante anche se un po' buttata lì ma ogni innovazione è una cazzata. La cassa sparisce per darti la possibilità di lasciare gli oggetti in terra, costringendoti ad un backtracking a dir poco estremo e i due protagonisti.. buona idea se solo l'AI del personaggio che non controlli non sia stupida come una sedia. Nel complesso però mi è piaciuto. L'atmosfera c'è, i personaggi sono interessanti e soprattutto è bello scoprire retroscena addirittura antecedenti al primo capitolo."

10. Resident Evil VII: BioHazard
"Ciò in cui speravo quando l'ho comprato: un mix fra Resident Evil e la famosa demo PT. Mix che, per quanto mi riguarda, funziona benissimo. Era ora che venissero introdotti progonisti completamente nuovi e la storia è interessante anche se, alla fin fine si è cercato di collegarlo in maniera un po' strana alla serie originale. In pratica, se non finite anche Village, la trama potrebbe esservi non chiara. Rimane abbastanza collegato concettualmente agli altri (rimangono l'inventario limitato, le porte da aprire e quant'altro) ragion per cui sono d'accordo sull'aver mantenuto lo stesso nome. Anche se se capisco chi lo definisce una sorta di spin-off, nonostante abbia dato il via alla, seppur finora breve, saga di Ethan."

11.Resident Evil 6
"A me è onestamente piaciuto. L'ho comprato perché tutti ne parlavano male e, sarà che l'ho giocato a 60 fps su PS4 Pro ma l'ho trovato davvero davvero figo ma soprattutto divertente. Nessuna parte morta che non vedevo l'ora finisse e molto carina l'idea di dividere la campagna in quattro per farti capire al 100% la storia. È una tamarrata cosmica, il Fast And Furious dei Resident Evil, un po' come i film in questo senso e cazzo se funziona. Nella sua tamarraggine, ha una sua identità che mi ha tenuto incollato per tutte e quattro le campagne. A mio avviso ha anche l'esatta durata prima di fartelo stare sui coglioni, il che è un grande pregio."

12.Resident Evil 5
"Altro capolavoro di tamarraggine, chi dice che con Resident Evil non c'entri un cazzo, beh.... ha perfettamente ragione. Ma quando è uscito fu un fulmine a ciel sereno. Vuoi per Chris a cui sono sempre stato affezionato, per la grafica che mi ha fatto invidiare il solito amico che mi diede RE2 e che aveva una 360, vuoi perché mi ha divertito un casino. Non so perché, ma il fatto che non si possa sparare camminando come in ogni TPS di successo di quel periodo, in questo gioco non mi ha mai dato fastidio. Soprattutto, fa scoprire diversi retroscena riguardo alla trama che ho trovato parecchio interessanti ed è di una tamarraggine tale che, alla fine incominci a far passare ogni sospensione dell'incredulità come fosse un film americano tamarro con gli zombie.
Alcuni momenti morti e pallosi rompono il ritmo di gioco e danno fastidio al punto che vuoi solo che finiscano per fare andare avanti la trama. A me in generale ha divertito dai; questo e il 6 sono i capitoli per cui vorrei sapere la vostra opinione più di tutti gli altri"

13.Resident Evil 4
"So che è strano trovarlo così in basso ma lasciatemi spiegare. Mi piace parecchio, tanto da averne comprati addirittura tre su PS2, il primo americano, il secondo europeo e il terzo nella steelbook. Ma mi ha abbastanza deluso. Venivo dalla PSX e il gameplay mi ha colpito come una bomba (in maniera positiva) avendo cambiato tutto. Cosa me lo ha fatto mettere così in basso? La trama, che ho trovato... meh (e che lo faceva sembrare quasi essere uno spin off, salvo ricollegarsi con il 6 uscito anni dopo) e soprattutto ASHLEY. Veramente fastidiosa. Oltretutto, alcune parti mi hanno anche annoiato a morte. Ottima l'ambientazione e soprattutto divertente e solido in generale.. non ha avuto un grandissimo appeal su di me, mettiamola così."

14.Resident Evil: Revelations
"L'ho finito su Switch e devo dire che mi è sembrato un buon gioco e soprattutto senza la pretesa di essere chissà cosa. Alcuni elementi del gameplay (tipo quella specie di scanner per recuperare vita) e della trama li ho trovati un po' buttati lì. Non un capolavoro, però mi è piaciuto parecchio. Anche se con i Resident Evil originali non c'entra molto, ha la sua atmosfera e il suo perché."

15.Resident Evil: Revelations 2
"Un po' la stessa situazione di Resident Evil 4 per me. Parte benissimo, vuoi sapere un sacco la storia, il gameplay è interessante ma... anche qui, non sono stato catturato. Partiamo dal fatto che i protagonisti (fra cui la povera Claire Redfield) facciano di tutto per starti sui coglioni per tutte le cazzate che dicono e che la trama sembra troncata a metà, iniziata bene e poi buttata a caso. Il gameplay è abbastanza divertente ma si poteva fare immensamente di più. Se il 4 ha una sua dignità e lo ritengo un ottimo gioco nonostante sia lontano dall'essere il mio preferito, questo Revelations 2 non si capisce se nasca da pochissime idee o da troppe e buttate a caso. Ve lo consiglio, ma prima giocate ad altri RE."

16.Resident Evil: Survivor
"Boh. Questo gioco vola sulla soglia del ridicolo e dell'ingiocabilità (almeno, con il controller). Però la storia ci sta, nulla di che eh, e la grafica molto simile al 2 me lo ha fatto piacere, complice il fatto che in quel momento avessi giocato e finito solo i primi tre.
Però.. è stata un'impresa finirlo con quei comandi del cazzo sul pad, avrei dovuto usare la light gun.

17.Resident Evil Outbreak e Outbreak: File #2
"Non avevo mai giocato ad un Outbreak e li recuperati tardi, addirittura dopo il 5. Mi sembrava , ingenuamente, un po' un ritorno alle origini (in realtà non lo è), nel File #2 i 5 scenari non erano male. Ma nulla a che vedere con i 4 scenari di Resident Evil 2, nemmeno a quello per PSX. I personaggi mi stavano quasi tutti sul cazzo e non mi ha mai preso per niente"

-QUI PARTONO I GIOCHI A CUI HO GIOCATO MOLTO MA CHE NON SONO RIUSCITO A FINIRE PERCHÉ NON MI SONO PIACIUTI PER NULLA.

18.Resident Evil: Dead Aim
"Una presa per il culo. Ok che fa parte dei Survivor (mai stati giochi eccelsi, anzi). Ma, questo si posizionava a metà fra i Survivor e gli originali in un pasticcio che non funzionava proprio. Per light gun ma in terza persona. Durava pochissimo e va anche bene essendo un Survivor, ma l'esplorazione era superflua, pallosa e messa solo come fanservice mal riuscito. Il gameplay era ignobile con il pad e il divertimento zero.
La grafica non era tanto male però dai."

19.Resident Evil: Operation Raccoon City
"Qui lo sappiamo tutti che la presa per il culo fosse totale. Abbastanza divertente intendiamoci, ma alcune cose della trama degli originali aggiunte da gente che sembrava non li avesse mai giocati (perché erano proprio sbagliate, secondo la trama dei giochi che volevano diciamo, omaggiare), un gameplay ok, ma.. mancava proprio un'anima. Aleggia in quel posto sbagliato in cui non si sarebbe dovuto trovare, la mediocrità. Compato per PS3 a due spicci, ci giocavo in co-op online da un mio amico spesso ed era anche abbastanza divertente. Ma parlando del single-player (l'unica cosa che mi interessa nei giochi), era tutto così approssimativo che, a quel punto, tutti, me compreso, avevano perso le speranze nei nuovi capitoli della serie. Io a quel punto avevo sperato che non uscissero mai più giochi di questo brand."

20.Resident Evil The Mercenaries 3D
"Un minigioco come ce ne sono quasi sempre stati nei capitoli principali, venduto a prezzo pieno e come gioco a sé. L'ho comprato e ci ho giocato una volta

Ed infine.......

21. Resident Evil Survivor 2: Code Veronica
"Io questo gioco lo amo perché è IL CAPOLAVORO SUPREMO della merda. Penso che nemmeno impegnandosi per farlo male apposta sarebbero riusciti a fare una roba del genere. Inguardabile, ingiocabile, non divertente, a tratti imbarazzante, con il Nemesis buttato ad minchiam..
Nell'ordine: nella modalità Arcade dovevi prendere una chiave, arrivare ad una porta ed uccidere un boss. Sempre. Ogni capitolo (fin dove mi sono fermato). E con Nemesis totalmente invincibile che vi seguiva.
Nell'altra modalità di cui non ricordo il nome invece, sparavi a dei nemici e basta. Il che ci può anche stare, con la light gun (con il pad.. da spararsi da soli proprio), ma è talmente brutto a vedersi e ripetitivo in tutto che.. ma perché ne sto ancora parlando?
Sicuramente lo comprerò un giorno, perché alcuni giochi li compro proprio per il loro essere talmente brutti da fare il giro e mi sento di averli in collezione come trashate. Rendiamoci conto, mi piace Pepsiman. Se siete arrivati a leggere fino a questo punto capirete che quindi la mia opinione su ogni gioco, pur giocando da tutta la vita, non conta un cazzo ahahah"

BONUS:
I due Resident Evil sparatutto su binari per Wii, The Umbrella e The Darkside Chronicles, non sapevo proprio dove metterli, pur avendoli finiti entrambi.
Carini eh, superiori ai vari Survivor, a cui mi sento un po' di accostarli. Erano divertenti e ripercorrevano i giochi originali, anche se il feeling non era proprio dei migliori. Io amo gli sparatutto su binari e sono un po' severo sul gameplay, che trovato un po' noioso in entrambi i casi e il feeling è un po' più "lento" rispetto alle mie preferenze e a due giochi contro cui si scontravano per via dello stesso genere e console, i The House Of The Dead 2 e 3. Che hanno monopolizzato gli sparatutto su binari per il Wii, con me. Soprattutto il due. Non sono nati su Wii ovviamente, ma ci sono. Comunque sono due must have per Wii, soprattutto The Darkside Chronicles, che è quello che mi è piaciuto di più. In fondo ho comprato la console solo per gli sparatutto su binari in pratica..

Grazie se siete arrivati fino a qui e, come dicevo all'inizio, se vi va, condividete anche voi la vostra top o lista con i vostri pensieri sui capitoli di questa abusatissima saga.
Non insultiamoci e, se voleste farmi notare degli errori (magari dovuti a ricordi sbagliati o proprio ad ignoranza nell'argomento), sarà una cosa assolutamente ben accetta e gradita!
Lungi da me avere la verità assoluta o essere perfetto in tutto quello che dico, ci mancherebbe.
Sono TUTTE opinioni mie personali.

Ovviamente leggerò e risponderò a tutti! 👌🏻

Non ci sono interventi da mostrare 😔