Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sviluppato da Kojima Productions e prodotto da Konami, Metal Gear Solid V: The Phantom Pain è un gioco d'azione e avventura uscito l' 1 settembre 2015 per PC Windows · Pegi 18+

·

METAL GEAR SOLID V: THE PHANTOM PAIN rappresenta il capitolo più vasto e ambizioso dell’intera serie, espandendo le tematiche ed i contenuti intravisti nel suo predecessore: METAL GEAR SOLID V: GROUND ZEROES. Settato in un’enorme ambientazione open-world, METAL GEAR SOLID V: THE PHANTOM PAIN risulterà più “vivo” che mai, grazie a condizioni meteorologiche dinamiche e il ciclo giorno/notte. I giocatori, quindi, avranno la possibilità di approcciare il titolo in piena libertà, adattando le loro tattiche all’ambientazione variabile, creando una esperienza di gioco intuitiva e non lineare. Oltre a queste novità. sarà possibile apprezzare comunque alcune caratteristiche distintive della saga che tornano in piena forma per l’occasione, incluso un sistema avanzato delle abilità CQC (Close-Quarter Combat), una IA nemica incredibilmente evoluta, elementi online a complemento della campagna single player ed una versione tutta nuova di METAL GEAR ONLINE una modalità multiplayer competitiva che sarà inclusa nel gioco.

8.5

Recensioni

19 utenti

PlayStation Bit

Il nuovo aggiornamento di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain vi permette di giocare con Quiet

Nella giornata di ieri Konami ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Metal Gear Solid V: The Phantom Pain e permette ai giocatori di prendere il controllo di Quiet all'interno delle FOB. Oltre alla … · Leggi tutto l'articolo

Aenima
Cover Metal Gear Solid V: The Phantom Pain per PC

Già sento arrivare i "non mi piace" e le accuse (fondatissime) di fanboysmo estremo verso il buon vecchio Kojimbo. Il gioco è incompleto, mutilato e non rispecchia per nulla le aspettative e le promesse che si erano ammassate negli anni di puro hype che hanno preceduto la pubblicazione. I difetti per quanto gravi sono essenzialmente due: i contenuti tagliati e la storia molto poco rilevante rispetto a tutti gli altri Metal Gear Solid. Su quest'ultimo problema, personalmente non ho avuto troppo da ridire perchè da subito mi sono reso conto come stavolta non eravamo davanti a una raccolta di lunghe cutscene, anche la struttura episodica del gioco cambia il modo in cui la trama può essere narrata. Non è la prima volta che Kojima va apposta contro i desideri dei fan per spiazzarli e fare qualcosa di inaspettato: vedasi Raiden in mgs2 o praticamente mgs4 nella sua interezza. In definitiva da questo punto di vista per quanto sarebbe stato bello vedere davvero la discesa verso l'inferno di Big Boss, completando davvero il cerchio e riportandoci al primo Metal Gear per MSX, è stato comunque incredibile assistere al colpo di scena finale, degno da oscar.
Ora passiamo alla parte davvero dolente, i contenuti tagliati: che sia stata colpa di Kojima che ha sperperato il budget o di Konami che ormai non è più interessata a fare Videogiochi con la V maiuscola poco importa, sta di fatto che noi fan siamo rimasti con un dolore fantasma proprio come i protagonisti del gioco. Fare la lista di tutto quello che è stato rimosso o lasciato incompleto sarebbe tanto inutile quanto impossibile. In questa sede devo solo dire come il gioco meriti un voto tanto alto nonostante tutto. Premetto che ci ho passato oltre 150 ore e questa non è assolutamente la norma per me, raggiungevo e superavo tali numeri solo coi Pokémon nella mia infanzia e adolescenza. The Phantom Pain possiede un open world vivo e incredibile, il gameplay stile sandbox è semplicemente perfetto perchè mantiene comunque i tratti salienti dei vecchi titoli implementandoli al meglio con questo stile di gioco. Gioco che è davvero complesso e profondo, le meccaniche sono tutte ben studiate ed in un numero sinceramente incalcolabile. Sicuramente è giocando in maniera Stealth che questo Metal Gear da il meglio di sè: vi è un senso di realizzazione al termine delle missioni molto raro da ottenere altrove. L'esperienza è molto personale grazie al numero elevato di armi gadget e abilità presenti, per questo la rigiocabilità è molto alta, anche grazie ai tanti obiettivi diversi presenti in ogni missione. Infine, il Fox Engine è una meraviglia per gli occhi, le transizioni impercettibili tra cutscene e gameplay lasciano a bocca aperta.
Metal Gear Solid V avrebbe potuto essere IL miglior videogioco di tutti i tempi se non fosse stato per i contenuti tagliati. Resta comunque un titolo eccellente e che tutti dovrebbero giocare.

PlayStation Bit

I giocatori PC hanno finalmente disarmato tutte le testate nucleari di Metal Gear Solid V

Sono passati ben due anni, la pagina Twitter di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain tiene costantemente traccia delle testate nucleari disponibili e finalmente ci siamo, i giocatori PC hanno sbloccat … · Leggi tutto l'articolo

Oldboy
Mike Oldfield -

Metal Gear Solid V Trailer Soundtrack Amazon:http://www.amazon.de/Nuclear/dp/B00IIIL2UI "Nuclear Lyrics" Standing on the edge of the crater Like the prophets once said and the ashe..

Non ci sono interventi da mostrare.