Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Scii95 condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Scii95, aggiungilo agli amici adesso.

Scii95

ha scritto una recensione su Pokémon Shield

Cover Pokémon Shield per Nintendo Switch

Parto col dire che chiaramente in questa recensione potrebbero esserci spoiler, quindi se non lo avete giocato, o lo stare ancora finendo non continuate. Come penso molti, all'annuncio di questo gioco su Switch ero abbastanza eccitato. Col passare del tempo dalle varie notizie che circolavano già uscivano i primi difetti, primo fra tutti la mancanza del pokedex nazionale. Nonostante tutto ho cercato per quanto possibile di iniziare il gioco senza pregiudizi. E devo dire che alla fine sono rimasto soddisfatto. Come ogni generazione Pokemon le creature non sono mai tutte perfette, ed alcune ci si chiede come abbiano potuto partorirle. Ma questo succede in ogni generazione, quindi da questo punto di vista nessun problema. Quello che non sono riuscito a farmi andare giù, è stata la mancanza per tutto il gioco di un vero team nemico. I team nemici (per quel che mi riguarda), possono essere considerati tali solo fino alla quinta generazione. Dopo quest'ultima secondo me è completamente sparita la figura del nemico, quella che ti intralcia realmente durante il gioco. In questo gioco, i veri nemici li scopriamo solo verso la fine del gioco, ma senza avere una reale impronta nella storia, dato che con una semplice lotta mettiamo fine a tutto. L'aggiunta delle terre selvagge, invece, per me è stata una scelta azzeccatissima, che permette di passare tante ore a catturare Pokémon, sia nell'erba che nei raid. Per quanto riguarda la storia principale, mi è piaciuta molto, ed hanno reso secondo me la sfida delle palestre più al centro del gioco, dando anche ai capopalestre un'identità e per alcuni anche un ruolo nella trama. La cosa che mi è piaciuta più di tutte però, sono le città di gioco. Come sempre, parere molto soggettivo, nelle città la game freak riesce sempre a metterci molta originalità e a creare ottimi ambienti di gioco (Goalwick a mio parere è una delle città più belle mai create). Di difetti questo gioco ne ha, a partire chiaramente dal limitato numero di Pokémon (ma spero e confido che nel prossimo gioco inseriranno per lo meno la restante parte del pokedex e daranno la possibilità di collegare entrambi i giochi con una nuova banca Pokémon), fino ad arrivare ad un punto cardine del gioco, ovvero la difficoltà. Da questo punto di vista, purtroppo, mi è sembrato un gioco estremamente facile, visto e considerato che sia catturare i Pokémon, sia sconfiggere i selvatici e gli allenatori, darà esperienza a tutta la squadra, esattamente come in Let's Go. Purtroppo alla lunga mi sono ritrovato i miei Pokemon con livelli decisamente alti rispetto agli avversari. Sarebbe stato bello se ci fosse stata una funzione per disabilitare l'esperienza condivisa da tutti ( come in x e y dove si poteva disabilitare il condividi esperienza) Detto ciò, ora mi dedicherò a finire il pokedex (me ne mancano 80 circa) e poi proverò a buttarmi nel nel competitivo.

Non ci sono interventi da mostrare.