Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Su re4fun

Amante del gaming in generale, videogiocatore dalla psx ( regalatami a 5 anni) col passare del tempo sempre fedele alla casa sony. Adoro il … Leggi tutto

re4fun condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere re4fun, aggiungilo agli amici adesso.

re4fun

ha pubblicato un'immagine nell'album Acquisti/ regali

I regali quelli belli 😍

re4fun

La situazione sta degenerando...
Premessa : io ho da 7 anni una patologia degenerativa chiamata morbo di chron ( è una malattia che attacca intestino e stomaco e col passare del tempo deteriora gli organi stessi, devo fare attenzione al mangiare e al nervoso che paradossalmente va a finire tutto li, le ossa con le perdite di sangue si indeboliscono e così tutto il corpo).
In 7 anni ho vissuto quasi normalmente riuscendo a lavorare serenamente per 5 anni in vari posti, quest'anno è arrivato per me l'inferno...
A dicembre inizio un nuovo lavoro come cuoco, lavoro a tempo indeterminato full time, la situazione il primo mese è abbastanza stabile, reagisco bene ai nuovi colleghi e al lavoro in se, poi il dramma, si licenziano due colleghi e vengo chiamato a coprire turni e arrivo settimanalmente a fare 70/ 80 ore settimanali...
resisto fino a febbraio, a inizio marzo mi licenzio per la mole di lavoro eccessiva ( il datore di lavoro non ne voleva sapere nulla sulla diminuzione oraria, nonostante sapesse dei miei problemi di salute).
Marzo, il covid prende piede, io mi riprendo leggermente una settimana di tranquillità e ecco il lockdown,
Lockdown che ho passato abbastanza male, come la maggiorparte degli italiani, ma da bravo nerd ho passato il tempo come ben sappiamo fare noi.
La situazione regge fino alla fine della quarantena poi il dramma: fitte continue al basso ventre non riesco a camminare più, i miei preoccupati mi portano in ospedale dove vengo lasciato a marcire su un lettino per ore, la sanità penso io sta collassando piano piano, chiedo di andarmene e finisco in un ospedale più grande, ma in centro città, qui il delirio, sono finito in cardiologia ( reparto errato dato che io dovevo essere in gastroenterologia) ma mi comunicano che i posti letto sono esauriti, il 70% dell' ospedale è stato adibito per i pazienti covid.
In ospedale rimarrò per la bellezza di 21 giorni, da solo chiuso in una stanza con le sole infermiere e dottori a farmi compagnia quei due minuti delle visite, passerò le giornate a fissare il soffito crocifisso con flebo tra le due braccia e con l'alimentazione in vena, visto che ora della fine 30 cm del mio intestino sono andati a farsi benedire, insieme a una piccola porzione di stomaco...
All'uscita dall'ospedale mi confermano che a distanza di due mesi dovrò essere operato e che per mia fortuna sono stato preso in tempo, ancora qualche giorno e avrebbero dovuto asportarmi intestino e stomaco e avrei passato il resto della mia vita con una deviazione permanente ( devo compiere ancora 25 anni) e per prepararmi a tutto ciò dovrò fare una dieta con sostituti liquidi alimentari, cosa che riesco a sostenere in qualche modo fino al giorno dell'operazione.
1 ottobre 2020 vengo operato ( operazione durata 7 ore) dalla quale ovviamente esco distrutto, solito albero di natale al mio fianco ( flebo su flebo) e ancora una volta isolato e solo, con un obbligo quasi militare di indossare la mascherina, dopo 8 giorni di solitudine/ dolori sono riuscito ad uscire sulle mie gambe e adesso sto bene, dannatamente bene.
Ora quello che voglio dire è che quest'anno ancora non è finito, ma per favore evitate di fare proteste inutili, evitate di contagiare e farvi contagiare perchè non credete a questa cosa, il covid c'è e ci sarà per quanto ? un mese ? due ? un anno ancora? evitiamo di finire in ospedale perchè non abbiamo rispettato una regola semplice, quasi stupida, evitiamo di rubare dei posti letto che possono essere adibiti per patologie come la mia o anche più gravi, evitiamo di appesantire un personale medico che in tutta italia sta facendo fatica a contenere la cosa, a reggere la pressione, non facciamo la figura come al solito dei complottisti, quando qui da complottare non c'è nulla.
Pensate ai vostri cari, pensate a voi stessi, quanti di voi hanno voglia di stare chiusi per settimane senza vedere nessuno, ripeto nessuno...

Non ci sono interventi da mostrare 😔