Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Quale ps5 comprare? Lettore ottico oppure digital?

Da un po' di tempo mi sto ponendo questa domanda, quale delle due comprare? Io ho sempre odiato il digitale (perlomeno nei videogiochi) piuttosto che comprarlo non acquistavo determinati giohi, pur di avere la versione fisica con la scatola da mettere sulla mensola in ordine alfabetico. Però sono molto realista perciò purtroppo devo fare i conti con la realtà ed il mio problema di salute che peggiora con il tempo, vi spiego brevemente senza entrare nei dettagli (rimango solo nel tema videogiochi). Purtroppo io ho una malattia genetica neurodegenerativa rara che si chiama atassia di Friedrich, del quali mi causa una disabilita solo fisica al 100%. Il problema viene quando devo mettere il CD dentro la console oltre a fare fatica lo danneggio, fate conto che durante il ciclo della PS4 ho dovuto fare riparare il carrello tre o quattro volte per un totale di 300-400 euro, perché infilavo il CD dentro la console con troppa forza, chiaramente non lo facevo apposta. Quindi non ne ho voglia ogni volta di buttare via un sacco di soldi o magari dover aspettare qualcuno che mi inserisce il CD, così lo potrei fare io senza problemi. Senza contare che se io non mi trovo davanti alla console anche volendo non posso inserire niente. Quindi pensando a queste cose mi verrebbe da dire subito sì la compro in digitale però mi viene anche il nodo allo stomaco a non avere più il retail. Voi avete qualche consiglio?

Devi accedere per votare.

Risposta scelta dall'autore della domanda
4 Utilità

Nel tuo caso specifico, viste le difficoltà nel trattare le versioni fisiche ed il rischio di danni io ti consiglierei di comprare la versione digitale. Sarà strano abbandonare la consuetudine del fisico, certo, ma se sei un giocatore assiduo sicuramente ti eviterai la paura ogni volta di danneggiare la console ed il fatto di rimanerne senza perché è in assistenza a riparare. Con l'aria che tira sui componenti elettronici e la scarsità di Ps5 che c'è, meglio non incorrere a guasti 😅

Risposta scelta dall'autore della domanda
3 Utilità

Il retail, al giorno d'oggi, è per lo più un feticcio. Non fraintendermi, non c'è nulla di male nei feticci, fintanto che sono sani ci donano solo piacere. Nel tuo caso, però, chiaramente non è un feticcio sano. Il magone alla gola per giocare lo stesso gioco senza averne una componente "fisica" (che poi l'hai, stai solo cambiando supporto di stoccaggio e invece del CD usi l'SSD della PlayStation) si può risolvere con un po' di tempo e pazienza, i soldi spesi per riparare il lettore purtroppo non tornano.

Devi solo accettare di cambiare una piccola cosa di te stesso, che non cambierà né il tuo modo di fruire il media né te come persona, come videogiocatore o come collezionista. Ci sono mille modi per soddisfare la tua necessità di vedere fisicamente l'oggetto che associ al prodotto, come ad esempio comprare custodie in plastica e stampare le copertine, così da inserire la custodia in collezione e vederla, sapere di averla lì, sapere che "hai" quel prodotto.

 

Ma infatti comunque la accetterò per forza questo cambiamento pur di andare avanti, così come ne ho dovuti accettare molti altri nella mia vita e ti assicuro che ne ho visti di molto peggio.

Risposta scelta dall'autore della domanda
3 Utilità

Da sostenitore al 100% della versione disco, nel tuo caso specifico però ha assolutamente senso passare al digitale. Che poi, da amante del fisico, mi capita comunque di comprare un gioco fisico e poi, se il gioco mi è davvero piaciuto tanto, quando c'è qualche offerta in digitale lo ricompro per giocarlo "più comodamente"... Magari tu potresti fare l'opposto: se un gioco ti ha lasciato tanto, quando trovi un'offerta super conveniente per il fisico o una copia usata a poco, te lo compri per collezionismo.

L'unico problema del digitale non è il digitale in sé (che anzi è una gran comodità), è il fatto che prima o poi soppianterà il fisico togliendoci un'opzione. Se si riesce a sostenere il fisico il più possibile, secondo me ne guadagnamo tutti... Ma direi che tu sei decisamente esonerato, vai di digital tranquillo :) E goditela!

 

Se tu vendi 1 milione di giochi in digitale o 3 miliardi di giochi non ti cambia nulla , non spendi nulla anzi guadagno al 100% , quando vendi un gioco sul disco ti costa soldi, operai , materiali , logistica , negozi , fabbriche di dischi , ecco qui mi sembra strano , loro devono vendere sempre il digitale a metà prezzo o comunque a prezzo minore perché appunto non costa nulla , paghi solo la licenza per scaricare il prodotto

 

@robertbratosin purtroppo non funziona e non funzionerà così... non abbasseranno mai il prezzo, anzi spingono sul digitale proprio per questo motivo: al netto ottengono più guadagno. Se riuscissero (come vorrebbero) a sostituire totalmente il fisico col digitale otterrebbero ben due vantaggi: il primo sarebbe spazzare via tutti gli intermediari (i negozi nonché le spese di produzione, come giustamente dicevi tu) e il secondo sarebbe ottenere il monopolio delle vendite (devi per forza comprare dai loro store, e anche le "chiavi" che si trovano online sui siti possono farle sparire con uno schiocco di dita, qualora ci fosse solo il digitale). Per loro è un valido investimento, e non ragioneranno MAI col "lo vendiamo a meno perché è digitale". Non solo, io credo spingeranno sempre di più sui servizi (purtroppo) che nell'immediato sembrano tanto vantaggiosi come il GamePass o il PlayStation Now, ma che sul lungo termine ti fanno pagare un affitto che quando disdici ti lascia con un pugno di mosche (oltre che essere potenziale causa di un abbassamento generale della qualità dei prodotti)... purtroppo la direzione è quella e sarà dura cambiarla. E noi possiamo farci poco se non resistere per quanto possibile...

C'è anche da dire che lo sviluppo di un videogioco oggi ha dei costi e dei tempi totalmente diversi rispetto a dieci o venti anni fa... negli anni 90 gli sviluppatori in dieci sfornavano un gioco all'anno, oggi ci vogliono dai 100 sviluppatori in su per avere un gioco dopo minimo tre anni... Quindi le spese sono aumentate (gli sviluppatori li devi pagare sempre) e quindi ha senso che il costo di un gioco alla fine sia più elevato e che loro debbano pensare a modi alternativi per guadagnare di più...

Boh, vedremo, tanto il mercato alla fine si aggiusta sempre da solo.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

C'è da considerare che la versione digital ti obbliga ad un formato, mentre col disco, non è così!!!, che magari può esserti utile per vederti un blueray in 4k!!!🙂🙂🙂

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Direi che nel tuo caso sarebbe meglio digital ,semplicemente per la facilità di inserire ma anche comprare e gestire i giochi , anche io come te amo avere i dischi , comprare digital mi sembra di comprare aria , comunque stai tranquillo che per la nostra sfortuna ormai i dischi stanno per sparire piano piano purtroppo , già da qualche anno ti danno 3gb sul disco e 70gb da scaricare .. che senso ha ? Non ho mai capito questa cosa

 

@robertbratosin ammetto che su PS4 non mi è mai capitato.
Tieni comunque conto che i CD hanno spesso e volentieri uno spazio limitato.

 

@Barattolo su xbox one x ti fa vedere sempre quanti gb hai sul disco e quanti hai da scaricare e di solito hai 20, 30 gb sul disco e 70 o anche 100 gb da scaricare , non ho mai capito questa cosa , i blu ray per xbox one sono a 3 strati e arrivano anche a 100gb di spazio disponibile

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Visto il tuo problema, prendi la digital e sfrutta pesantemente gli abbonamenti come plus o now e vai tranquillo risparmi e stai comodo.

 

@Ace esiste sempre la via di mezzo di comprare i giochi in digitale. Tendenzialmente li possiedi, sai che sono tuoi, manca solo il simulacro.

 

Prenderò la Digital ma adesso non esageriamo con abbonamenti e PS plus e now oppure gamepass (anche se quest'ultimo non è presente sulla Sony).

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Vista la domanda scegli in base alle necessità. Poi personalmente sceglierei solo disco. Digitale ha senso solo su pc, mentre su console i prezzi sono molto alti. Un esempio ma potrei farne altri, ieri ho comprato l’edizione limitata di cyberpunk 2077 a 20€ sullo store sony sta a 50 o più. Qui ti frega il digitale quelle 100€ che risparmi poi le perdi con gli interesse e alla spesa dei giochi aggiungi anche quella del plus che su pc non esiste, ognuno paga già il gestore per averlo ma a sony non interessa. Inoltre il fisico si puó rivendere e alcuni giochi fisici mantengono o aumentano anche di valore nel tempo.
Quindi visto quanto dicevi mi sembrerebbe sensata ugualmente quella con disco, così puoi comprare comunque digitale e poi se proprio vuoi qualcosa anche fisico. Una via di mezzo.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Calcola che il carrello della PS5 a me sembra ancora più delicato della PS4, io la sto trattando con i guanti e un paio di giorni fa ho notato che fa fatica a prendere i dischi in entrata e li devo un po' spingere per farli entrare a volte, ti consiglierei senza dubbio la digital, se il problema è la collezione potresti fare un account a parte per comprare tutti i giochi digitali così da avere un account con solo giochi acquistati e trattarlo un po' da "libreria" e rivenderlo in caso in un futuro in cui non avrai più voglia di averli

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Prima di tutto in bocca al lupo, normalmente ti direi fisica per tanti motivi motivi (usato, "cestoni offerte", non precluderti occasioni..) nel tuo caso ci sta la digitale. Io ho la fisica e sino a che le piattaforme me ne daranno l'opportunità continuerò cosi. Sul PC che non ha il lettore DVD già sclero abbastanza :)

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

anche se capisco perfettamente il tuo amore per le retail, senza problemi di spazio di archiviazione e la bellezza di averli li sullo scaffale, nel tuo caso senza dubbio la versione digitale.
purtroppo è molto più razionale come scelta: togliendo anche il lato economico per un momento, quello che per me è fondamentale è l'autonomia di utilizzo quando ti pare sisi evitando anche stop forzati causa riparazioni sisi io almeno farei cosi ;)

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Anche io mi sento di concordare con ciò che ti hanno consigliato gli altri, meglio la versione digital. Onestamente penso che sia più adatta per le tue esigenze e anche per la tue condizioni di salute. Rompere la console sarebbe il minimo... Non vorrei che, a causa di eventuali difficoltà legate al movimento, ti facessi del male (non so, magari cadendo?). Devi dare la priorità alla tua sicurezza. Comunque credo che il mercato sia destinato a passare del tutto al digitale e, da qui a poco, il formato fisico si estinguerà, dunque non ti perdi molto (anzi, ti abitui prima!) 😉

 

@Oddvar88 no è meglio evitarla con il lettore ottico perche mi conosco se avessi l'occasione di comprare il fisico allora non potrei resistere alla fine comprerei solo quello.

Quale ps5 comprare? Lettore ottico oppure digital?