Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti per scoprire un nuovo modo di vivere la tua passione.

Neofito dei soulslike

Non ho mai giocato un soulslike per timore di comprarlo e poi mollarlo per la troppa difficoltà ma così facendo so di precludermi un genere molto vasto e unico nonché molto in voga in questi anni.
Secondo voi da quale potrei iniziare che abbia una difficoltà abbordabile per un neofito?

Risposta scelta dall'autore della domanda
4 Utilità

il primo Dark Souls credo sia fattibilissimo, devi solo capire come funziona e diventa più o meno liscio. In alternativa, puoi sempre farti aiutare da gente online se proprio non riesci ad affrontare alcuni boss.

Il problema è che From Software sa come si fanno 'sti giochi come dio comanda, al massimo prova giochi come Steelrising che presentano queste meccaniche ma con una minor difficoltà.

Elden Ring l'ho trovato molto accessibile, ma sinceramente credo sia meglio giocarsi un Dark Souls prima di questo, mentre Bloodborne l'ho trovato più tosto (anche se è il mio preferito).

Risposta scelta dall'autore della domanda
4 Utilità

Il remake di Demon's Souls è un perfetto starting point (come del resto lo è stato l'originale del 2009 per chi lo ha giocato all'epoca). Ottimo anche per apprezzare le affinazioni, le commistioni e tutte le migliorie che il genere ha successivamente sviluppato. In alternativa, Elden Ring ha una curva della difficoltà incredibilmente accessibile in quanto non vincolata alla rigidità di progressione più o meno lineare - non a caso ha riscosso uno strepitoso successo da parte di molti neofiti - e potrebbe essere la scelta corretta per conoscere la migliore espressione moderna del genere, quantomeno dal punto di vista From Software (beninteso che il dittico Dark Souls 1 e 3 andrebbe giocato per forza, così come il capolavoro Bloodborne). La lista è ormai ampia e varia, valuta anche in base alle tue preferenze personali: se hai un debole per la sci-fi, i due The Surge sono soulslike abbordabili con una valida atmosfera. Lies of P è poi probabilmente uno fra i miei preferiti degli ultimi anni. E ricorda che il soulslike più difficile è sempre il primo al quale giocherai, datti il tempo per capirne le dinamiche e saprai padroneggiarlo alla grande.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Secondo me conviene non farsi problemi e iniziare da quello che ti ispira di più, perché se sei invogliato a proseguire, la difficoltà pesa meno.
Io comunque ho iniziato da Bloodborne, e onestamente non ho incontrato grossi road block a parte l'ultimo boss del dlc.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Io consiglierei o Dark Souls 3 (che è più accessibile rispetto al primo) o Bloodborne. Io ho iniziato con Sekiro in realtà, però ti dico che è molto molto difficile, ma da incredibili soddisfazioni

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Sono dell'idea che non ci si debba far piacere per forza qualcosa solo perchè si pensa al completismo personale. A volte, un'apertura forzata può essere una chiusura verso ciò che siamo davvero. Le mode e il conformismo portano tanti a questo errore. Detto ciò, ti consiglio di iniziare dal primo capitolo, se non addirittura da Demon's Souls, per poi continuare se ti garba come serie. A me non fa impazzire, per cui non ne ho mai portato uno a termine.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Personalmente non amo i giochi difficili, non sono neanche granché abile a dirla tutta, ma avevo un po' il tuo stesso dilemma e ho voluto provare con Bloodborne. Devo dire che con un po' di impegno e capite le meccaniche si fa giocare e apprezzare.
Così come il remake di Demon's Souls, specialmente se scegli di usare ad esempio la magia è accessibile senza bestemmiare troppo.
Te li consiglio.
Da affrontare con pazienza e senza fretta.

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Io direi Lies of P. Con le patch è diventato sensibilmente più facile ed in generale è un gioco perfetto per chi non ha esperienza nel genere: le mappe sono più lineari, la crescita del personaggio è abbastanza basica ed è un gioco pensato totalmente per il single player, quindi niente giocatori da invocare (potrai però invocare un NPC prima di ogni boss fight)

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

calcola che esistono dei modi per far diventare un souls più facile, cioè creare delle build più efficaci. Elden Ring per esempio ne offre tantissime e alcune rendono davvero molto più facile sconfiggere boss e esplorare, inoltre Elden avendo un mondo aperto non ti obbliga a combattere un boss in uno specifico momento ma puoi diventare più forte (farmando o trovando eq migliore) e poi affrontarlo. Simile discorso vale anche per Lords of Fallen

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Io direi la remastered di demon soul per ps5.. essendo il primo gioco del genere è un po' macchinoso a livello di movimenti rispetto ai nuovi capitoli però è sicuramente un inizio per gradi.

Tieni conto che come ben saprai nessuno di questi è facile a primo impatto, non potendo nemmeno scegliere la difficoltà all'inizio della schermata main questo in ogni capitolo ha sempre fatto presagire che ci si potesse aspettare di tutto 😁 in bocca al lupoooo

Neofito dei soulslike