Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Shuperman condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Shuperman, aggiungilo agli amici adesso.

Shuperman

ha scritto una recensione su Prey

Cover Prey per PS4

Buongiorno Morgan.

Prey è la storia di Morgan Yu, brillante scienziato all'attivo su Talos I, una stazione spaziale non molto lontana dalla Terra, le cui finestre affacciano sulla Luna.

Come nel più blasonato dei film horror, su questa stazione spaziale si esercitano esperimenti su esseri extraterrestri chiamati Typhon, esseri che riusciranno a liberarsi dal giogo umano e che diventeranno cacciatori anziché prede.

E il senso di braccaggio sarà costante in Prey, dato che non potrete fidarvi di niente, poiché ogni svista potrebbe significare un mimic che vi assalterà alle spalle.

Prey, secondo me è il giusto connubio tra narrativa e gameplay, dove quest'ultimo sarà caratterizzato da meccaniche rpg, ottime dosi da immersive sim, e qualche pizzico di elemento survival horror, con delle fasi di esplorazioni che personalmente ho trovato sublimi pur essendo caratterizzate da molto backtracking.

La narrazione, poco lineare, si dirama in fatti reali e fatti narrati da terze parti come audiolog, email e appunti, che vi daranno sempre più informazioni, sviluppandosi infine in un finale poco telefonato ma un po' frettoloso.

Unica effettiva pecca, riguardo i miei gusti, è la meccanica stealth del titolo: essendo uno che tende a sparare poco e ad esplorare tanto, mi sono irritato molte volte in punti in cui si può avanzare solamente sparando come se non ci fosse un domani, un peccato, data la libertà di fondo che caratterizza il titolo.

Per concludere: non fidatevi di nulla, neanche di voi stessi. E delle vostre tazzine da caffè.

Shuperman

Lavoro da sei anni in pub/pizzeria come cuoco, tre volte a settimana perché contemporaneamente studio all'università.
Nel tempo mi sono fatto conoscere da clienti e altri ristoratori locali, ed infatti mi è arrivata una proposta di lavoro, per tre giorni a settimana, a più del doppio di ciò che guadagno attualmente e con orari molto più umani.

Ho ovviamente accettato e dato un preavviso di un mese al vecchio locale che mi ha fatto la seguente controproposta: il doppio dello stipendio ma due turni in più a settimana.

Voi come avreste reagito all'offerta?

Ovviamente dopo sei anni mi sono affezionato al luogo, però porcatroia qui mi pare che tutto il bene fatto da me sia andato a farsi fottere

Non ci sono interventi da mostrare.