Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Giusto per capire, con che criterio ottenete i Trofei\Achievements dei vostri giochi?!

Questa domanda nasce dal fatto che in rete e su YT vedo moltissimi che cercano di platinare indiscriminatamente qualunque gioco, per quanto schifoso possa essere (anche per chi ci sta giocando 😅) o che addiruttura comprano APPOSITAMENTE titoli fuffa a pochi euro solo per platinarli e sinceramente non necapisco il motivo fermosi



Mi spiego: cosa ve ne fate di 900 platini, se fare il gioco in questione non vi piace e magari ci vuole pure parecchio?! :hmm:
Capisco la "soddisfazione" di ottenere un trofeo, ma questo almeno per me si verifica nel momento in cui il gioco mi piace, la sfida è interessante ed appunto "il gioco ne vale la candela" come si dice ahsisi
Cosa me ne faccio del platino di "peppa vattelapesca pig" in bacheca, se per averlo ho dovuto pagare per quanto poco possa costare e perderci anche solo 5/6 ore di noia pura? O.O



Io mi impegno a platinare solamente i giochi o che reputo molto belli e che quindi ne valgano la pena o che mi divertono molto nel farli sisi



In questo modo si ne ho pochi, ma ricordo ognuno di loro con piacere e soddisfazione personale 😎



Dite la vostra ;)

Devi accedere per votare.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Per me annoiarmi a giocare non deve esistere, ed è questo che accade facendo i trofei
Infatti ho pochi platino e sono soltanto di giochi che avevo già completato quasi al 100% io da solo.

Discorso diverso se almeno ci fossero i reward, in quel caso ricevendo dei soldi qualcosa di più potrei farlo

 

Spesso sono proprio trofei tipo raccogliere bandierine ed io personalmente li odio, a meno che io non li abbia quasi completati giocando normalmente

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Prima ero un trophy hunter accanito poi ho capito fortunatamente che era tempo buttato perciò ora mi godo il gioco come viene viene se proprio mi piace e ha trofei\obiettivi facili e non stressanti cerco di millarlo\platinarlo ma in generale questo non avviene quasi mai.

 

@NightSoul84 infatti era quello che facevo io ed era diventata una droga, onestamente mi pento di aver buttato tutto quel tempo in roba inutile come i trofei.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Di solito gioco non pensando ai trofei, successivamente se ho tempo, il gioco mi è piaciuto e non ci sono trofei particolarmente difficili, ripetitivi o semplicemente dovuti alla casualità (quelli che odio di più) mi dedico a quelli che mi mancano per il Platino.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Per me, se il gioco mi è piaciuto e i trofei sono fattibili, mi metto a sbloccare il platino. Certo, sempre se mi diverto a farlo. Perché, se iniziano a diventare un "lavoro", sbloccare questi Trofei/Obbiettivi, allora, non ha più senso. Finché ci si diverte allora va bene, ma se inizia la frustrazione e si perde di vista il gioco, puntando unicamente all'obbiettivo, allora è meglio lasciare perdere. Inoltre, c'è da dire che molti Trofei/Obbiettivi, in certi giochi, ti ampliano l'esperienza di gioco, perché ti fanno provare cose diverse, che magari, personalmente, non avresti mai toccato.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Io non platino mai intenzionalmente a meno che non si tratti magari di uno dei miei giochi preferiti di sempre. Sinceramente mettermi a giocare un titolo a malapena discreto solo per avere il platino è una cosa che non mi piace fare.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

non faccio molti platini, ma solitamente scarto a priori giochi che non hanno il platino o quelli che ne hanno uno particolarmente difficile. solitamente una volta finito il gioco vedo quali trofei sono rimasti e se ho voglia di finire gli altri, faccio ciò che mi è rimasto.

quelli che non farò mai (a meno di exploit vari) sono quelli con le no damage modes

 

@NightSoul84 ah boh, non l'ho mai capita questa cosa. più che altro ci presto attenzione, ma non ci corro dietro, quindi se vedo che un gioco non ha il platino mi parte subito il "che noia, se questo gioco dovesse piacermi, non avrei la soddisfazione di completarlo al 100%"

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Io sono vicino ai 35 platini, non sono partito con l'idea di collezionarli, i primi li facevo solo perché erano i miei giochi preferiti su PS oppure che erano famosi per il livello di sfida e quindi volevo mettermi alla prova
Per dire io ho amato the last of us, mi è piaciuto tantissimo come gioco e come "tributo" ad esso ho fatto il platino che mi ha richiesto un qualcosa come 60 ore aggiuntive, e il gioco non ne dura manco 15 😂
Sicuramente è stato un platino noioso, però ha avuto di buono che grazie al platino ho scoperto molte cose che mi sono piaciute tantissimo che altrimenti mi sarebbero sfuggite e quindi ne ho un bel ricordo

Invece col tempo ho iniziato a platinare anche i giochi che una volta finiti reputavo mediocri, e purtroppo in pochi casi il platino mi ha fatto apprezzare di più il gioco, ora sto tornando più verso le origini 😂

Il perché ? Semplice soddisfazione, e anche per sentirmi più vanitoso, mi piace vedere di essere quello con più platini nella mia lista amici, sebbene sia una cosa completamente inutile e che non interessa a nessuno
C'è da dire che ho anche un amico che come me cerca di collezionarli quindi penso sia anche in buona parte grazie a questa competitività che mi son messo a platinare più giochi ai miei occhi mediocri
Per quel che riguarda i giochi da pochi euro che descrivevi no, non sono ossessionato a tal punto per i platini 😂

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Alcuni platinano tutto quello che vedono per una questione di sfida verso qualcuno che conoscono. Chi ne ha di più, ce l'ha automaticamente più grosso.

 

alla faccia della compensazione asd
a me quello che non piace è che molti scambiano il numero di platini con l'abilità del player fermosi che poi tu li abbia fatti su farmville 1 2 3 4 18 non conta 😅

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Forse sono paradossale, compro solo giochi che mi attirano ed i trofei non mi interessano più di tanto; però per carattere cerco di finire ogni gioco scoprendo/facendo/interpretando ogni cosa/personaggio possibile; detto questo: se il platino arriverà mi farà piacere, se non arriverà probabilmente sarà perché c'é almeno un trofeo in modalità on-line (che non mi interessa); per me i trofei sensati sono quelli che presentano una sfida, se arrivano semplicemente completando una missione base, come: completa il livello 1, 2, 3, ecc...non hanno molto senso. Gioco per divertirmi, sono videogiocatore non gamer; concordo con: Calliope, Trobar clus, Andrew Bason, La passione del vero gamer. Nemmeno io capisco molto chi vuole platinare ogni gioco che gli capita sottomano.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Mi è sempre piaciuto molto giocare ai videogiochi, soprattutto quando inizio un gioco e poi finisco, per me è come vedere un film, devi capire la trama, poi con gli obiettivi è una sfida, e mi sono piaciute sempre le sfide, anche perché mi da fastidio vedere dalla lista dei videogiochi che ho giocato e si vedono che non sono completati al 100%, ho sempre adorato la perfezione

 

@Joey Silverears capisco cosa vuoi dire ma in questo caso non sono d'accordo: il non arrendersi mai certo, ma il fatto che debba colpire mille volte lo stesso tipo di nemico mentre sorride e rotola altrimenti non conta, non è non arrendersi ma una rottura ahsisi

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Personalmente mi definisco un completista, non mi piace il concetto di "cacciatore di trofei". La gamertag è la carta d'identità del videogiocatore e la lista trofei ne rappresenta le sue qualità; difficile prendere sul serio quelle in cui figurano My Name Is Mayo o Little Adventure on the Prairie... A monte dovrebbe sussistere l'interesse a perseguire quel determinato gioco, il platino è solo un'occasione per metterne in luce il potenziale (anche da prospettive che giocando normalmente sarebbero passate inosservate).

Risposta scelta dall'autore della domanda
0 Utilità

Platino in due occasioni...Nella prima è che il titolo mi deve piacere e quindi merita il mio tempo extra...Nella seconda ragione non ci deve essere nulla di estremo,quindi deve essere fattibile con il massimo delle mie capacità....Ma se il titolo richiede cose estreme passo oltre e mi diverto con i prossimi titoli....Ottenere i trofei in generale è per me gratificante e mi permette di vedere il titolo nella sua totalità.

Giusto per capire, con che criterio ottenete i Trofei\Achievements dei vostri giochi?!