Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

L'86% dei genitori ignora completamente il PEGI e le restrizioni di età dei videogiochi

Si discute spesso dell'effetto del nostro medium preferito sulle menti più giovani e suscettibili ma al di là della questione videogiochi violenti bisogna ricordare che uno dei problemi principali è spesso l'assoluta mancanza di controllo da parte dei genitori. Il PEGI, il classificare i titoli in base all'età, in questo senso dà una mano? Secondo un sondaggio in realtà le restrizioni di età verrebbero ignorate dalla gran parte dei genitori.

Eurogamer.net ha segnalato il sondaggio condotto da Childcare.co.uk condotto su 2000 genitori del Regno Unito. Il 72% dei genitori che hanno risposto sono madri e tutti i partecipanti hanno figli che vanno dai 5 ai 16 anni (il 53% maschi e il 47% femmine). I risultati sono molto interessanti perché a quanto pare la maggior parte dei genitori ignora completamente le indicazioni del PEGI rivelando anche una netta differenza di comportamento tra videogiochi e film.

Un esempio? L'86% degli intervistati ha rivelato di non seguire la restrizione di età per i videogiochi mentre solo il 23% ha affermato di aver fatto la stessa cosa per quanto riguarda i film. Ora scopriamo in dettaglio i risultati più interessanti:

Continua la lettura su www.eurogamer.it

Eurogamer.it · RSS 13 luglio alle 14:30

Piace a 1 persona

Emminsky

 

Akar attento che ti danno del grammar nazi!1!!111! perchè correggere le persone sui propri errori è sbagliato, sopratutto quando hanno sbagliato per davvero. Ma cosa mi combini? :@

Scrivi un tuo commento