Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Git condivide alcuni suoi interventi solo con i suoi amici. Se vuoi conoscere Git, aggiungilo agli amici adesso.

Git

ha scritto una recensione su Halo 3

Cover Halo 3 per Xbox 360

Until the final last breath

Arrivato alle battute finali di Halo 3 posso dire di non aver solo assistito alla perfetta conclusione di una splendida trilogia, è evidente quanto avere tra le mani un hardware più performante abbia permesso a Bungie di compiere un passo già cercato su Halo 2 e non pienamente compiuto a causa dei problemi di sviluppo e dei limiti della prima Xbox.

Halo 3 unisce al meglio le battaglie ad ampio respiro vissute su Combat Evolved e il level design meno basato sul riciclo di intere sezioni del 2 dando vita ad una esperienza giocosa di altissimo livello con stage dove avremo massima libertà di movimento e di azione grazie anche alle tante novità presenti nel sandbox tra nuove armi, nuovi veicoli e azioni contestuali (es. lanciare una granata nei mezzi nemici per farli esplodere); tra le introduzioni più gradite abbiamo una serie di accessori come lo scudo a bolla, la copertura portatile o la mimetizzazione sfruttabili sia dal giocatore che dai nemici.
E' difficile trasmettere a parole quanto Halo 3 sia Halo ai massimi livelli pad alla mano, i miglioramenti e aggiunte apportati uniti ad una IA sempre sul pezzo (quella alleata è stata ampiamente migliorata tra parentesi), ad accorgimenti dovuti come il miglioramento della guidabilità dei veicoli e ad un level design perfettamente adeguato ai punti di forza del gameplay creano situazioni in cui avremo piena libertà di azione e di improvvisazione dove anche ripetere uno scontro non costringerà mai ad un unico approccio; non che in Combat Evolved e nel 2 questo non accadesse vista la precisione e la libertà dei movimenti del nostro Master Chief ma Halo 3 arriva ad un equilibrio e un lavoro di raffinamento dell'intero sandbox tale da rendere l'insieme dei fattori un orologio svizzero dove ogni ingranaggio è sempre al proprio posto con la giusta dose di randomicità offerta dalla fisica e dall'IA alleata e nemica... basti giocare gli scontri con gli Scarab per rendersi conto delle mie parole.
Narrativamente questo terzo capitolo riprende da dove Halo 2 aveva lasciato, rispetto al secondo capitolo la trama è meno densa di eventi e di nozioni con cui familiarizzare ed è totalmente al servizio dell'obiettivo finale; sempre a differenza del 2 dove tanto del racconto era orientato a erudire il giocatore sul mondo dei Covenant qui è dato più spazio al racconto degli alleati e in particolare al rapporto tra Master Chief e Cortana al di fuori della "semplice" collaborazione. Anche in questo Halo 3 è considerabile un buon mix dei primi due, la trama accoglie tanto la componente "bellica" del primo quanto i toni più intimi del secondo episodio...
Il multiplayer di Halo 3 è a mani basse quello che ho giocato di più nella Master Chief Collection essendo modalità e mappe del terzo capitolo quelle più spesso trovate in rotazione ed è anche quello che nel complesso gioco con più piacere sia per una questione di mappe che di giusto skill gap, per un novizio come il sottoscritto i match su Halo 3 sono quasi sempre i più bilanciati laddove su Halo 2 o anche su Halo Reach capiti più spesso di incontrare mostri assoluti contro cui poco o nulla posso fare asd
Graficamente il gioco appare come appariva nel 2007 ergo non aspettatevi lo splendore di Halo 2 Anniversary, d'altro canto la direzione artistica sopperisce ai quasi 14 anni passati dall'uscita originale e il supporto ai 60/120 FPS oltre che la possibilità di estendere il FOV a 120 danno una sana rinfrescata alla parte tecnica; la colonna sonora di O'Donnell è sempre di grande qualità e sempre adeguata a enfatizzare nei momenti più epici e di discreto accompagnamento quando c'è più partecipazione emotiva.

Come è noto la storia di Halo non termina qui, altri capitoli sono lì da giocare e altre storie sono lì pronte ad essere godute, sulla trilogia originale c'è ben poco da aggiungere dopo tutti questi anni, una serie a mio avviso capace di migliorarsi gradualmente e in cui ogni capitolo a suo modo sa essere memorabile nel cuore e nei polpastrelli degli appassionati; Halo 3 IMHO è la summa ideale di questo viaggio ed uno dei migliori FPS che si possano giocare sia offline che online e questo nonostante i tanti anni passati, semplicemente immortale.

Git

ha pubblicato un link riguardante Psychonauts 2

E' comparso Psychonauts 2 sul Microsoft Store, Play Anywhere + ottimizzazione X|S, qualcuno è riuscito a fare il preload e pesa circa 28 GB... Immagino sia vicino l'annuncio della data!

Non ci sono interventi da mostrare 😔