Ludomedia è il social network per chi ama i videogiochi. Iscriviti adesso per iniziare.

Sposati? Single? Convivete? Fidanzati? Come riuscite a gestire il tempo tra i videogiochi/passatempo e la vita di coppia?

Risposta scelta dall'autore della domanda
7 Utilità

Sposato con figlia di tre anni, come il buon Mastro.
A parte che un figlio è un calcio rotante con lame laser che sia abbatte sulla coppia, quindi non si tratta molto di avere tempo per giocare, ma per respirare e dormire e sopravvivere allo stress, (poi ovviamente mia figlia è l'amore della mia vita ed ogni volta che mi sorride sono sopraffatto da una gioia che mi liquefa il cuore) ma se si riesce a sopravvivere, specie quando non si hanno i nonni per ammollarglielo, poi i figli crescono abbastanza da iniziare a giocare pure loro.
E infatti dal compleanno scorso abbiamo iniziato grandi tornei di Super Mario (versione NES) e Sonic (versione Megadrive), new entry da pochissimo TMNT Shredder's Revenge su Series X.
Per il resto o Switch (specialmente sul cesso, che è sempre un'ottima scusa per giocare) oppure Ps4 e Series X quando non lavoro, non studio, non sto con la famiglia o non mi alleno. Praticamente quindi qualche sprazzo a notte fonda.
Anzi quasi quasi adesso (ore 3.20) metto Callisto Protocol...

Risposta scelta dall'autore della domanda
8 Utilità

Sposato ma soprattutto con figlia di 3 anni 😅
Bene o male finché devi gestire solo la dolce metà si riesce bene. Io giocavo quando lei lavorava. A volte il sabato avevo perfino 8 ore consecutive. Poi arrivano i figli e li è veramente dura. Non sei mai libero e il tempo tra lavoro e tutto è sempre meno.
Però se la passione è tanta in qualche modo si fa, magari rinunciando a qualche ora di sonno.
Per fortuna c'è Switch che è amica dei babbi gamer 😁

 

Come voi stessa situazione....ma con 1 figlio più del vostro....quindi 😭😭😭😭
Però quando ho dei pomeriggi liberi da tutto....mi chiudo forte

Risposta scelta dall'autore della domanda
4 Utilità

Fidanzata da 1 annetto, riesco a giocare parecchio perché fra lavoro e vita di coppia mi ritaglio il tempo per videogiocare, abbastanza appassionato anche lui (anche se meno di me) quindi spesso giochiamo insieme, non per forza allo stesso gioco (io PlayStation lui PC portatile).

Risposta scelta dall'autore della domanda
3 Utilità

Convivo, faccio trasferte e sto spesso solo, gioco in quei periodi. A casa, quando ci sto, gioco la notte un oretta massimo 3 e il giorno mi dedico ad altro. La vita di coppia ogni momento buono lo sfrutto. Non forzo a farla giocare a qualcosa ma solo se interessata. Cerco di avere un giusto equilibrio tra tutte ste cose ahsisi

Risposta scelta dall'autore della domanda
3 Utilità

Fidanzato da un po', ad aprile sono 5 anni.
Viviamo ancora con i rispettivi genitori, ma c'è in cantiere l'idea di andare a convivere.
Lei è insegnante, io al momento sto ancora cercando di inquadrarmi bene.
Al momento lavoricchio e ho parecchio tempo da dedicare ai VG, ma in passato lavoro, vita sociale, relazione e videogiochi sono stati duri da gestire. Ho passato anche interi mesi senza accendere una console :(

Risposta scelta dall'autore della domanda
3 Utilità

Fidanzato,ma ancora nn conviviamo con la mia compagna che ha un figlio di 11 anni per vari motivi,tra cui lavoro,scuola del piccolo etc.Non abitiamo distanti ma a volte vedersi tra i vari impegni risulta difficile.
Ci vediamo spesso cmq durante la settimana,mentre nel weekend viene la mia compagna a casa mia con il figlio ,che ovviamente è appassionato di PlayStation,e ci spacchiamo tutto il weekend sia io che il pupo che la mia compagnadi videogiochi.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Fidanzata da più di 3 anni e da Settembre 2022 convivo. Lui lavora in una scuola serale dal Lunedì al Giovedi dalle 18 in poi (l'orario di uscita cambia in base al giorno), gioco maggiormente quando lui non c'è. Anzi, ho preso la Switch proprio per avere un passatempo dato che ci siamo trasferiti ad 800km da Casa dei nostri genitori e qui al momento ho pochissime amicizie.
Trovo difficile coinvolgerlo in questa mia passione, lui gioca solo a FIFA e basta. Prima mi infastidiva non riuscire a coinvolgerlo, adesso ci ho fatto l'abitudine e gioco da sola.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Convivo da 6 anni e sono impegnato da 18 anni oramai.
Diciamo che la mia metá non è una grande appassionata del media, nonostante trovi piacevole qualche vgame e spera sempre io mi decida a vendere una buona parte della mia collezione.
Complice il mio vecchio lavoro di cuoco in orari notturni, per 14 anni circa ho trovato sempre tanto spazio per giocare, sopratutto la notte.
Oramai mi ritaglio sporadiche partitelle, salvo quando escono titoli che attendo e allora son capace ancora oggi di fare nottata.
Riesco a coniare da sempre le mie passioni con la mia vita privata per fortuna, nonostante oggi le avversitá siano purtroppo molteplici.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Fidanzato da quasi 9 anni, non siamo ancora riusciti ad andare a convivere, fino a poco tempo fa vivevo nell'appartamento di un amico e spesso lei stava tutta la settimana da me, io col mio lavoro che spesso mi vede in trasferta, solitamente riusciamo a vederci solamente il weekend, anche quando assieme comunque spesso lei deve studiare quindi mi lascia il mio tempo per giocare.

Risposta scelta dall'autore della domanda
2 Utilità

Single da poco... Quindi ho di nuovo molto tempo anche perché diciamo con la relazione ho perso anche il lavoro (un bellissimo lavoro aggiungerei xd Un Pub dedicato ai giochi da tavolo) quindi a parte coccolare i miei tre gatti ho molto tempo libero! xd

PS: Comunque quando ero fidanzata spesso giocavamo insieme o meglio io giocavo e lui guardava!! :)

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Fidanzato, la mia compagna gioca quanto e più di me, quindi c'è comprensione reciproca

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

I videogiochi sono un hobby molto flessibile, basta essere a casa e il PC si accende in 10 secondi. La cosa difficile da coordinare con le relazioni è la palestra.

 

mah in realtà se stai con la testa infilata nello schermo è come se fossi in palestra/ mare / Luna / autostrada / Marte / Base stellare/ fregata da guerra Normandy/ tempio Protoss / Liberty City.... this is for the players.

Risposta scelta dall'autore della domanda
1 Utilità

Finora sono stato fidanzato, quando ero fidanzato, facevo così, ovviamente giocavo di meno rispetto a quando ero single, da lunedì a venerdì giocavo sempre di sera poco prima di andare a letto, invece sabato uno spirito stupendo, giocavo dopo la seconda serata tipo dopo mezzanotte o forse più tardissimo quando tutti dormivano nella tarda serata eccetto le mie ex stronze e rompiballe (scherzo, o forse no, sono fottutam3nt3 serio soprattutto ho perfettamente ragione), ma iniziavo e non smettevo fino alle 9 mattino di domenica e da lì riprendevo la giornata tranquillamente, andando a trovare la mia ex, giustamente è domenica, però devo dire che ogni volta che ero impegnato, giocavo solamente quando lei era impegnata al lavoro o non c'era, soprattutto che io non avevo un cavolo da fare, invece adesso godo di più, gioco quando voglio senza qualcuno che mi rompa, e devo dire, devo dire che sto recuperando un mucchio di tempo perduto, sbloccando tutti gli obiettivi di ogni dann4to videogioco oltre finirli anche :'), soprattutto nuovi videogiochi già provati oltre averli finiti anche, adesso so cosa fare, meglio solo, single e meno pensieri e zero impegni, anche se mi piace essermi impegnato, disponibile e fare qualche cosa in più, a meno che trovo una ragazza che non sia interessata al mondo gaming/nerd che non mi dica nulla come se fosse semplicemente una gamer/nerd, che le piace vedermi felice e contento come un bimbo quando sono incollato allo schermo, che lo trova molto carino, dolce e soprattutto anche eccitante perché no? (scherzo, eccitante no :P)

Sposati? Single? Convivete? Fidanzati? Come riuscite a gestire il tempo tra i videogiochi/passatempo e la vita di coppia?